Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

07/11/2016

Fibromatosi uterina: implicazioni per la salute e la sessualità


Graziottin A.
Fibromatosi uterina: implicazioni per la salute e la sessualità
Graziottin A. (a cura di), Atti e approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Fibromatosi uterina, dall'A alla Z", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 21 ottobre 2016, p. 12-22


La fibromatosi uterina è frequente, aumenta con l’età ed è spesso asintomatica. Quando diventa sintomatica, può ripercuotersi sulla salute generale e sessuale. Può essere trattata dal punto di vista medico o chirurgico, con diversa invasività. Oppure con radiologia interventistica, quando indicato.
Le implicazioni sull’identità sessuale, sulla funzione sessuale e sulla relazione di coppia meritano di essere studiate con valutazioni prospettiche, di particolare importanza quando si voglia considerare anche l’impatto delle diverse terapie.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

17/07/2017 - Acido alfa-lipoico nel dolore cronico nella fibromatosi

03/07/2017 - Fibromatosi e dolore, dalla patofisiologia ai fattori iatrogeni

19/06/2017 - Isterectomia per fibromatosi. Perché no

24/04/2017 - Miomectomia isteroscopica: quando, a chi, perché

10/04/2017 - Fibromatosi e adenomiosi: strategie diagnostiche e terapeutiche

27/03/2017 - Il ruolo della radiologia interventistica – High Intensity Focused Ultrasound, HIFU – nella fibromatosi

13/03/2017 - Ulipristal acetato nella fibromatosi

27/02/2017 - Fibromatosi, IUD e controllo del ciclo. Indicazioni e limiti

13/02/2017 - Contraccezione e miomi: ruolo dei regimi estesi

30/01/2017 - Ruolo dei progestinici nella fibromatosi

02/01/2017 - Fibromatosi in menopausa: come affrontarla?

19/12/2016 - Gravidanza e parto nella donna con fibromatosi

05/12/2016 - Miomi e fertilità

21/11/2016 - Anemia da carenza di ferro e fibromatosi

31/10/2016 - La classificazione dei miomi uterini

Medical Channel

24/07/2017 - Fibromatosi, adenomiosi e dolore cronico: nuove frontiere della terapia

17/04/2017 - Fibromatosi uterina: ruolo della radiologia interventistica (HIFU)

03/04/2017 - Ulipristal acetato nella fibromatosi

06/03/2017 - Contraccezione e miomi: ruolo dei regimi estesi

20/02/2017 - Ruolo dei progestinici nella fibromatosi

06/02/2017 - La donna e i fibromi: le domande cruciali in ambulatorio chirurgico

23/01/2017 - Fibromatosi uterina in menopausa: come affrontarla?

09/01/2017 - Gravidanza e parto nella donna con fibromatosi uterina

28/11/2016 - Anemia da carenza di ferro: il lato oscuro della fibromatosi

14/11/2016 - Fibromatosi uterina: implicazioni su salute e sessualità

Video Stream

13/06/2017 - Fibromi uterini: come influiscono sulla sessualità – Parte 7

23/05/2017 - Fibromi uterini: fattori predittivi – Parte 4

16/05/2017 - Fibromi uterini: dai sintomi alla diagnosi – Parte 3

09/05/2017 - Fibromi uterini: approfondimento sui sintomi – Parte 2

02/05/2017 - Fibromi uterini: caratteristiche, sintomi e terapie – Parte 1

11/04/2017 - Fibromatosi uterina: aspetti clinici negli anni della menopausa

04/04/2017 - HIFU: una terapia efficace e non invasiva della fibromatosi uterina

21/02/2017 - Fibromatosi uterina: impatto sulla sessualità

15/11/2016 - Fibromatosi uterina: un corso innovativo su una patologia impegnativa

Le vostre domande

30/06/2017 - Miomi sintomatici: accertamenti consigliati e prospettive terapeutiche

Parole chiave:
Anemia sideropenica - Chirurgia ginecologica - Fibromatosi uterina - Funzione sessuale femminile - Ginecologia - Identità sessuale - Isterectomia - Miomectomia - Radiologia interventistica - Relazione sessuale - Terapia farmacologica

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici