EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Fibromatosi in menopausa: come affrontarla?

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
02/01/2017
Gambacciani M.
Fibromatosi in menopausa: come affrontarla?
Graziottin A. (a cura di), Atti e approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Fibromatosi uterina, dall'A alla Z", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 21 ottobre 2016, p. 43-45
Dopo la menopausa, i fibromi tendono a ridursi per la carenza della stimolazione estrogenica, venendo meno anche il sanguinamento uterino, principale indicazione alla terapia medica e/o chirurgica.
Alcuni sintomi di massa legati alla fibromatosi uterina possono persistere, quali la pesantezza addominale e la disuria.
La terapia sostitutiva nelle donne con fibromatosi uterina deve essere effettuata con schemi terapeutici personalizzati e flessibili.
Sullo stesso argomento per professionisti
Sullo stesso argomento per pazienti
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter