Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
La vostra voce: testimonianze e domande

Un disturbo urologico da approfondire

Da più di un mese ho una continua sensazione di vescica piena. Ho eseguito due analisi delle urine, con antibiogramma, sempre negative. Il dottore mi ha dato un antibiotico per tre giorni, ma senza risultato: adesso pensa a un’infiammazione del trigono. La visita ginecologica non ha evidenziato problemi. La ginecologa ha ipotizzato una cistite e mi ha prescritto ovuli locali e di nuovo un antibiotico. Dopo tre giorni di apparente miglioramento, tutto è tornato come prima...

Articolo completo

Flash dalla ricerca medica internazionale

Khodaverdi S, Mohammadbeigi R, Khaledi M, Mesdaghinia L, Sharifzadeh F, Nasiripour S, Gorginzadeh M.
Beneficial effects of oral lactobacillus on pain severity in women suffering from endometriosis: a pilot placebo-controlled randomized clinical trial
Int J Fertil Steril. 2019 Oct;13(3):178-183. doi: 10.22074/ijfs.2019.5584. Epub 2019 Jul 14.

Valutare l’efficacia dei lattobacilli nella cura del dolore da endometriosi: è questo l’obiettivo dello studio pilota, randomizzato contro placebo, di S. Khodaverdi e collaboratori, dell’Endometriosis Research Center presso la University of Medical Sciences di Tehran, Iran...

Articolo completo

Orizzonti

La bellezza sconfigge la morte

Questo sonetto di William Shakespeare affronta due temi cari alla poesia occidentale: quello della fugacità della bellezza e della vita, e quello dell’arte come via di immortalità contro l’implacabile fluire del tempo.
La lirica inizia con la proposta di un paragone: le bellezza dell’amata è simile a quella di un giorno d’estate?...

Articolo completo

Audio e video stream

Chirurgia dell'endometriosi: le tecniche nerve sparing

Quando è in fase molto avanzata l’endometriosi assomiglia a un tumore, per la possibilità che ha di espandersi nei tessuti circostanti. Questa diffusione coinvolge anche le fibre nervose, il che richiede una particolare attenzione in fase di intervento chirurgico. Proprio per questo motivo, da circa quindici anni, la chirurgia dell’endometriosi si è dotata di tecniche di intervento “nerve sparing” mutuate dall’oncologia...

Guarda il video

Strategie per star meglio

La musica che disperde il dolore (Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto per pianoforte e orchestra No. 23 KV 488)

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra No. 23 KV 488
Vladimir Horowitz, pianoforte; Orchestra del Teatro alla Scala; Carlo Maria Giulini, direttore

Le lettrici ci perdoneranno se dopo così breve tempo torniamo a Mozart e a uno dei suoi Concerti per pianoforte. Ma è per il piacere di proporre un video, anzi un vero e proprio film musicale, che non solo permette di ascoltare musica sublime, ma ci consente anche di approfondire la conoscenza di un artista come il pianista Vladimir Horowitz – e anche del nostro Carlo Maria Giulini, che lo dirige qui alla testa dell’Orchestra del Teatro alla Scala...

Articolo completo

La scienza del dolore

Stanghellini V.
Il cervello viscerale della donna dopo il 40 anni: microbiota, tra ormoni e probiotici
Corso ECM su “La donna dai 40 anni in poi: progetti di salute”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 24 maggio 2019

Nei decenni scorsi, caratterizzati da una fortissima iperspecializzazione scientifica, si parlava di ginecologia, gastroenterologia, cardiologia. Oggi, consapevoli delle conoscenze comuni che sottostanno a queste branche del sapere, si torna a parlare di “medicina” tout court. Ed è per questo motivo che un ginecologo non può condurre efficacemente una visita completa se non chiede alla paziente come sta il suo intestino...

Guarda il video (riservato ai professionisti della salute)

Comprendere e curare il dolore

Dolore ai rapporti dopo radiologia oncologica: le terapie

La radioterapia pelvica somministrata per curare tumori dell’ano, del collo dell’utero o della vescica può danneggiare in modo grave e progressivo i tessuti vaginali, fino a rendere i rapporti molto dolorosi o addirittura impossibili. Ecco che cosa si può e si dovrebbe fare per limitare questo serio effetto collaterale della radioterapia...

Articolo completo