EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Sindrome genito-urinaria della menopausa: la potenza terapeutica del testosterone

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin

Sindrome genito-urinaria della menopausa: la potenza terapeutica del testosterone

13/04/2021

Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Sintesi del video e punti chiave

Per “sindrome genito-urinaria della menopausa” si intende un insieme di sintomi genitali, sessuali e urologici determinati dall’invecchiamento dei tessuti. In passato, invece, si limitava l’attenzione all’atrofia vulvo-vaginale. Recenti studi condotti all’Università di Firenze dimostrano come il testosterone costituisca una formidabile risposta terapeutica a questi disturbi.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- tutti i sintomi che concorrono alla sindrome genito-urinaria della menopausa;
- come alla base del problema ci sia un’infiammazione cronica dei tessuti;
- che cosa hanno dimostrato i ricercatori fiorentini a proposito dell’impiego del diidrotestosterone, metabolita biologicamente attivo del testosterone;
- come questo ormone, in particolare, riduca in misura significativa le citochine pro-infiammatorie e accresca, in parallelo, le citochine antinfiammatorie, contribuendo a spegnere l’incendio biochimico che sottende la sindrome;
- le altri funzioni, trofiche e ricostruttive, del testosterone;
- come dalla collaborazione fra ricercatori e clinici possano scaturire risposte molti efficaci e sicure ai problemi della menopausa.

Realizzazione tecnica di Monica Sansone
Sullo stesso argomento per professionisti

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter