Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Medical Channel

Condividi su
Stampa

09/11/2010

La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Eziopatogenesi e semeiologia


Graziottin A.
La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Eziopatogenesi e semeiologia
Video stream della relazione tenuta al corso ECM su "Il dolore sessuale femminile: dai sintomi alla diagnosi e alla terapia" - Condirettori: Prof.ssa Alessandra Graziottin e Dr. Filippo Murina - Organizzato dalla "Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna" e dalla Associazione Italiana Vulvodinia (AIV), Milano, 12 marzo 2010


La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Eziopatogenesi e semeiologia

Sintesi della relazione e punti chiave

Con il termine “vulvodinia” si definisce la sindrome da dolore cronico vulvare. La vulvodinia può essere spontanea o provocata, generalizzata o limitata all’area vestibolare (si parla in tal caso di vestibolodinia, o vestibolite vulvare), e conosce molteplici eziologie. Il medico deve condurre quindi, con intelligenza “indiziaria”, un’anamnesi accurata e un approfondito esame medico obiettivo, per diagnosticare con certezza la patologia e riconoscere anche le eziologie meno ovvie, mentre le evidenze strumentali e istologiche possono confermare l’eventuale natura organica del disturbo.
Quali sono le indicazioni più importanti, dal punto di vista eziopatogenetico e semeiologico, per una corretta diagnosi di vulvodinia nelle sue diverse declinazioni?
In questa relazione la professoressa Graziottin illustra in particolare:
- perché il termine “vestibolite vulvare” non dovrebbe essere eliminato dalla terminologia clinica, come invece proposto a livello internazionale;
- i risultati di un questionario somministrato a 2000 ginecologi italiani, che dimostrano la necessità di sensibilizzare i medici al problema della vulvodinia;
- l’importante significato diagnostico e sistematico del concetto di “vulvodinia neurogena”;
- i fattori che possono scatenare la vulvodinia neurogena: sindrome da intrappolamento del nervo pudendo; neuropatia diabetica, da sclerosi multipla, post chemioterapica, post radioterapica, iatrogena;
- le evidenze istologiche che confermano il quadro infiammatorio proprio della vestibolite vulvare;
- la possibilità di una predisposizione genetica alla vulvodinia;
- perché in ogni sindrome dolorosa si riscontra sempre anche un’alterazione muscolare;
- come la continua stimolazione algica periferica finisca per ripercuotersi anche sul sistema nervoso centrale, con importanti conseguenze anche di ordine percettivo.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

05/03/2012 - Vulvodinia in ginecologia e ostetricia e comorbilità

31/10/2011 - Vulvodinia: semeiotica differenziale del dolore coitale con focus su dispareunia e vaginismo

03/10/2011 - La sfida terapeutica delle candidosi vulvovaginali ricorrenti

13/12/2010 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Implicazioni psicosessuologiche

18/10/2010 - Vulvodinia, dispareunia e contraccezione ormonale: colpevole?

14/06/2010 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Strategie terapeutiche

31/05/2010 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Eziopatogenesi e semeiologia

17/05/2010 - Vulvodinia, dispareunia e contraccezione ormonale: innocente?

05/04/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista del ginecologo

22/03/2010 - Fisiopatologia e semeiologia della dispareunia e del vaginismo (Milano 2010)

09/11/2009 - Mast cells and their role in sexual pain disorders

06/03/2008 - Vulvodynia: a state-of-the-art consensus on definitions, diagnosis and management

Medical Channel

26/05/2011 - Vulvodinia: diagnosi e terapia

08/03/2011 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" – Strategie terapeutiche

01/03/2011 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Le implicazioni psicosessuologiche

02/11/2010 - Vulvodinia, dispareunia e contraccezione ormonale: colpevole?

26/10/2010 - Vulvodinia, dispareunia e contraccezione ormonale: innocente?

19/10/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista del ginecologo

12/10/2010 - Fisiopatologia e semeiologia della dispareunia e del vaginismo

Video Stream

25/11/2010 - Vulvodinia. Strategie di diagnosi e cura - Un nuovo libro al servizio dei medici

Parole chiave:
Anamnesi - Diagnosi - Esame obiettivo medico - Fattori predisponenti - Mastocita - Pavimento pelvico iperattivo - Sistema del dolore - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata - Vulvodinia neurogena

Stampa

© 2010 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Medical Channel