Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

09/11/2009

Mast cells and their role in sexual pain disorders


Graziottin A.
Mast cells and their role in sexual pain disorders
in: Goldstein A. Pukall C. Goldstein I. (Eds), Female Sexual Pain Disorders: Evaluation and Management, Blackwell Publishing 2009, p. 176-179


Understanding the role of mast cells in the pathophysiology of local inflammation is critical if physicians hope to move from symptomatic, late interventions in conditions such as provoked vestibulodynia (PVD) to etiologically based multimodal treatments. Mast cells play a significant role as the sophisticated directors of the immune and inflammatory response; they can influence a positive or negative outcome, according to genetic, local, and contextual factors.
Physicians can change the natural history of many inflammatory conditions that lead to chronic and aggressive pain disorders if they consider the critical role of mast cells and intervene in two ways:
1) by reducing agonist stimuli that cause mast cell up-regulation and damaging degranulation;
2) by testing/using drugs that may act as antagonist modulators of mast cells, thereby reducing the release of inflammatory and neurotrophic substances.

Per gentile concessione di Blackwell Publishing

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

16/04/2012 - Sexual pain disorders

31/10/2011 - Vulvodinia: semeiotica differenziale del dolore coitale con focus su dispareunia e vaginismo

16/05/2011 - Il dolore sessuale femminile come area di interazione interprofessionale: il ginecologo

02/05/2011 - Dolore pelvico cronico: mastociti e fisiopatologia delle comorbilità

18/04/2011 - The mastcell, director of chronic pelvic pain orchestra: implications for the gynaecologist

04/04/2011 - Role of mastcells in chronic inflammation, depression and pain

26/07/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista dell'urologo

14/06/2010 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Strategie terapeutiche

31/05/2010 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Eziopatogenesi e semeiologia

05/04/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista del ginecologo

22/03/2010 - Fisiopatologia e semeiologia della dispareunia e del vaginismo (Milano 2010)

30/11/2009 - Anatomy and physiology of women's sexual function

01/06/2009 - Vulvodinia: etiopatogenesi e approccio terapeutico – Seconda parte

15/09/2008 - La percezione del dolore pelvico cronico nella donna: fattori predittivi e implicazioni cliniche

25/08/2008 - La vestibolite vulvare: aspetti fisiopatologici e clinici

01/09/2008 - La vestibolite vulvare: prospettive terapeutiche

02/06/2008 - Sexual pain disorders: Clinical approach

06/03/2008 - Aspetti neurobiologici e modelli interpretativi del dolore pelvico cronico e del dolore sessuale

06/03/2008 - Vulvar Vestibulitis Syndrome: a Clinical Approach

06/03/2008 - Vulvodynia: a state-of-the-art consensus on definitions, diagnosis and management

Audio stream

06/03/2010 - Il mastocita - Terza parte

27/02/2010 - Il mastocita - Seconda parte

20/02/2010 - Il mastocita - Prima parte

Medical Channel

26/04/2011 - Dolore pelvico cronico: mastociti, e comorbilità somatiche e psichiche

09/11/2010 - La vulvodinia: il dilemma del dolore "senza cause apparenti" - Eziopatogenesi e semeiologia

Parole chiave:
Dispareunia femminile - Disturbi sessuali con dolore - Dolore neuropatico - Dolore nocicettivo - Fattore di crescita dei nervi (NGF) - Fattori vasoattivi - Ginecologia - Mastocita - Sessuologia medica - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2009 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici