EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

La donna e i fibromi: le domande cruciali in ambulatorio chirurgico

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
16/01/2017
Uccella S.
La donna e i fibromi: le domande cruciali in ambulatorio chirurgico
Graziottin A. (a cura di), Atti e approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Fibromatosi uterina, dall'A alla Z", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 21 ottobre 2016, p. 46-50

ATTENZIONE: Il farmaco di cui si parla in questo articolo, l’ulipristal acetato, approvato per la cura della fibromatosi uterina e usato da oltre 800.000 donne nel mondo, è stato ritirato dal commercio per iniziativa del Pharmacovigilance Risk Assessment Committee (PRAC) della European Medicines Agency (EMA), per alcuni casi di epatite grave comparsa in corso di trattamento.
Di fronte a una paziente inviata per fibromi uterini, esistono due grandi categorie di domande: quelle della paziente e quelle dei medici incaricati di prendersene cura.
Al fine di cercare di indagare questo spinoso e ben poco studiato argomento, abbiamo deciso di condurre una breve indagine nella realtà della nostra Istituzione, l’Ospedale Filippo Del Ponte di Varese, che risulta essere, dai dati del Piano Nazionale Esiti, il secondo ospedale in Italia per numero di isterectomie.
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter