Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

06/12/2016

Fibromatosi uterina: le domande delle donne e dei medici – Parte 2



Dipartimento di Ginecologia, Università dell’Insubria – Varese


A cura di Flavio Vitali

Intervista rilasciata in occasione del corso ECM su “Fibromatosi uterina, dalla A alla Z”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 21 ottobre 2016


Fibromatosi uterina: le domande delle donne e dei medici – Parte 2

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Di fronte alla prospettiva di essere operata di isterectomia, la donna si pone tre domande fondamentali: 1) è meglio tenere le ovaie, oppure no? 2) l’intervento lederà il mio senso di femminilità? 3) la mia sessualità cambierà in meglio o in peggio? Sono quesiti importanti e impegnativi, per rispondere ai quali non sempre bastano la formazione e l’esperienza del solo ginecologo.
In questo video, il dottor Stefano Uccella illustra:
- l’indicazione all’ovariectomia in funzione dell’età, secondo la più autorevole letteratura internazionale;
- come la donna possa vivere l’isterectomia come una menomazione dell’immagine corporea, o come una liberazione;
- come di conseguenza il counselling psicologico fornito dall’équipe medico-chirurgica dipenda dalle specifiche esigenze di ogni singola paziente e dal motivo dell’operazione;
- che cosa dice il più importante studio scientifico oggi disponibile a proposito delle conseguenze dell’isterectomia sulla funzione e la soddisfazione sessuale.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Chirurgia ginecologica - Counselling medico - Fibroma - Fibromatosi uterina - Immagine corporea - Isterectomia - Ovariectomia - Rapporto medico-paziente - Sessualità femminile

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream