Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

08/01/2015

Cura del dolore pelvico da endometriosi: i benefici del dienogest


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Morotti M, Sozzi F, Remorgida V, Venturini PL, Ferrero S.
Dienogest in women with persistent endometriosis-related pelvic pain during norethisterone acetate treatment
Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2014 Dec; 183: 188-92. doi: 10.1016/j.ejogrb.2014.10.036. Epub 2014 Oct 30


Valutare l’efficacia del dienogest nella cura del dolore pelvico da endometriosi rettovaginale resistente al noretisterone acetato: è questo l’obiettivo dello studio prospettico pilota di M. Morotti e collaboratori, del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino di Genova.
Il dienogest è stato somministrato per 6 mesi a 25 donne affette da endometriosi rettovaginale sintomatica, che non avevano ottenuto una soddisfacente riduzione del dolore dopo 6 mesi di noretisterone acetato. L’output principale da studiare era il livello di soddisfazione delle pazienti, misurato su una scala di Likert. Misurazioni secondarie riguardavano il dolore percepito, la qualità di vita, la funzione sessuale e la modificazione volumetrica delle placche endometriosiche.
Questi, in sintesi, i risultati:
- la soddisfazione delle pazienti a 3 e 6 mesi di trattamento con dienogest è significativamente migliorata rispetto alla cura con noretisterone acetato;
- dopo 6 mesi di terapia con dienogest l’intensità di tutte le forme di dolore associate all’endometriosi (dolore pelvico cronico, dispareunia, dischezia) è diminuita in misura significativa;
- la qualità generale della vita e la qualità della vita sessuale, valutate rispettivamente con i questionari “Endometriosis Health Profile-30” e “Female Sexual Function Index”, è migliorata dopo i 6 mesi di trattamento;
- il volume delle placche endometriosiche non è significativamente cambiato.
Lo studio conferma dunque l’efficacia del dienogest nella cura dell’endometriosi rettovaginale sintomatica anche nel sottogruppo di donne resistenti al noretisterone acetato. Gli Autori auspicano che l’efficacia dei due progestinici venga ora confrontata da ulteriori trial clinici randomizzati.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

23/05/2016 - Infiammazione e dolore nell'endometriosi: diagnosi e terapia

03/05/2010 - Endometriosi e dispareunia: diagnosi e terapia

Flash dalla ricerca medica internazionale

11/10/2018 - Dolore pelvico da endometriosi: efficacia terapeutica del dienogest

16/11/2017 - Efficacia del dienogest nella terapia dell'endometriosi: uno studio cinese

23/02/2017 - Dismenorrea e dolore pelvico da endometriosi: i benefici del dienogest

28/04/2016 - Trattamento dell'endometriosi profonda: ruolo della terapia ormonale

11/02/2016 - Terapie mediche dell'endometriosi: profili di sicurezza

14/01/2016 - Terapia dell'endometriosi sintomatica: uno studio comparativo italiano

30/07/2015 - Endometriosi: cinque proposte per migliorare la qualità delle terapie

28/05/2015 - Endometriosi: impatto sul benessere fisico, mentale e sociale

30/01/2014 - ESHRE guideline: management of women with endometriosis

23/01/2014 - Antioxidant supplementation reduces endometriosis-related pelvic pain in humans

31/10/2013 - Surgical versus low-dose progestin treatment for endometriosis-associated severe deep dyspareunia II: effect on sexual functioning, psychological status and health-related quality of life

02/05/2013 - Consensus on current management of endometriosis

24/01/2013 - Surgical versus medical treatment for endometriosis-associated severe deep dyspareunia: I. Effect on pain during intercourse and patient satisfaction

Schede mediche

24/07/2008 - Endometriosi - Terza parte: Come si cura

Parole chiave:
Dienogest - Dischezia - Dispareunia femminile - Dolore pelvico cronico - Endometriosi - Noretisterone acetato

Stampa

© 2015 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico