EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Efficacia del dienogest nella terapia dell'endometriosi: uno studio cinese

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
16/11/2017

Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Lang J, Yu Q, Zhang S, Li H, Gude K, von Ludwig C, Ren X, Dong L.
Dienogest for treatment of endometriosis in Chinese women: a placebo-controlled, randomized, double-blind phase 3 study
J Womens Health (Larchmt). 2017 Oct 30. doi: 10.1089/jwh.2017.6399. [Epub ahead of print]
Valutare l’efficacia e la sicurezza del dienogest nella terapia dell’endometriosi: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Jinghe Lang, del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dello Union Medical College Hospital di Pechino, Cina.
Il dienogest è un progestinico la cui efficacia è stata ampiamente dimostrata nelle donne europee. Questo studio – randomizzato, a doppio cieco, contro placebo – è il primo promosso su vasta scala in Estremo Oriente e si propone di verificarne i benefici sulle donne cinesi.
La sperimentazione ha coinvolto 23 centri clinici e 255 donne di età compresa fra i 18 e i 45 anni, affette da endometriosi diagnosticata per via laparoscopica. Le pazienti accusavano un dolore pelvico di intensità pari o superiore a 30 mm su una scala visuale analogica di 100 mm. Al gruppo trattato sono stati somministrati 2 mg di dienogest al giorno per 24 settimane.
Questi, in sintesi, i risultati emersi dallo studio:
- rispetto al placebo, il gruppo trattato con il dienogest ha ottenuto una riduzione significativamente più consistente del dolore pelvico associato alla patologia (-24.54 mm; 95% CI -29.93 / -19.15; p < 0.0001);
- il gruppo trattato con il dienogest ha avuto una più elevata percentuale di risposte positive al trattamento e una maggiore riduzione nel consumo di analgesici;
- il dienogest è ben tollerato e gli effetti indesiderati sono minimi;
- il dienogest non ha effetti negativi sulla densità ossea.
I risultati dello studio, dunque, sono assolutamente coerenti con i dati sinora raccolti in Europa.
Parole chiave di questo articolo
Sullo stesso argomento per professionisti
Sullo stesso argomento per pazienti
Potrebbero interessarti anche

Flash dalla ricerca medica internazionale

Flash dalla ricerca medica internazionale

Flash dalla ricerca medica internazionale

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter