Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

06/03/2008

Vulvar Vestibulitis Syndrome: a Clinical Approach


Graziottin A. Brotto L.
Vulvar Vestibulitis Syndrome: a Clinical Approach
J. Sex Marital Therapy, 30:125-139, 2004


Vulvar Vestibulitis Syndrome (VVS) is a heterogeneous, multisystemic, and multi-factorial disease, and is one of the leading causes of dyspareunia in fertile women. As a multisystemic disease, it involves the mucous structure of the vulvar vestibule and the immune, muscular, vascular, and nervous systems, and involves pain fibers and centers. As a multifactorial disease, it’s etiology is complex and multiple, involving biological, psychosexual, and relational factors. The progression of the disease, and the impact of an often lengthy delay between the onset of symptoms and a correct diagnosis are discussed. Moreover, despite documented improvements from available treatments, VVS becomes a chronic disease, unless diagnosis is early, and an integrated, pathophysiologically-oriented treatment is offered in an experienced center. Health care providers would therefore benefit from approaching the condition within a management framework focused on the woman’s chronic pain, the impact on the couple’s relationship, and any psychological sequelae from the condition.

Per gentile concessione di Taylor & Francis

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

16/05/2016 - Infiammazione e dolore nella vestibolite vulvare: diagnosi e terapia

04/04/2011 - Role of mastcells in chronic inflammation, depression and pain

12/07/2010 - La sfida terapeutica delle candidosi ricorrenti

22/03/2010 - Fisiopatologia e semeiologia della dispareunia e del vaginismo (Milano 2010)

09/11/2009 - Mast cells and their role in sexual pain disorders

08/06/2009 - Vulvodinia: etiopatogenesi e approccio terapeutico – Terza parte

01/06/2009 - Vulvodinia: etiopatogenesi e approccio terapeutico – Seconda parte

25/05/2009 - Vulvodinia: etiopatogenesi e approccio terapeutico – Prima parte

17/11/2008 - Fisiopatologia, classificazione e diagnosi della dispareunia

10/11/2008 - Female sexual dysfunction: Treatment

03/11/2008 - Female sexual dysfunction: Assessment

15/09/2008 - La percezione del dolore pelvico cronico nella donna: fattori predittivi e implicazioni cliniche

25/08/2008 - La vestibolite vulvare: aspetti fisiopatologici e clinici

01/09/2008 - La vestibolite vulvare: prospettive terapeutiche

07/07/2008 - Il ginecologo e la dispareunia

16/06/2008 - Neuropathic pain in vulvar vestibulitis: Diagnosis and treatment

02/06/2008 - Sexual pain disorders: Clinical approach

05/05/2008 - Comorbilità fra vestibolite vulvare e dolore oro-faciale - Sintesi commentata

Audio stream

06/03/2010 - Il mastocita - Terza parte

Schede mediche

01/04/2008 - Vestibolite vulvare e vulvodinia – Prima parte

08/04/2008 - Vestibolite vulvare e vulvodinia – Seconda parte

17/04/2008 - Vestibolite vulvare e vulvodinia – Terza parte

Video Stream

25/11/2010 - Vulvodinia. Strategie di diagnosi e cura - Un nuovo libro al servizio dei medici

Parole chiave:
Biofeedback elettromiografico (BFB-IMG) - Candida/Micosi - Comorbilità - Dispareunia femminile - Disturbi dell'eccitazione - Disturbi sessuali con dolore - Disturbi sessuali femminili - Dolore neuropatico - Elettroanalgesia - Ginecologia - Mastocita - Mialgia dell'elevatore dell'ano - Pavimento pelvico iperattivo - Riabilitazione - Secchezza vaginale - Sessuologia medica - Stili di vita - Terapia antalgica - Vestibolectomia - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2008 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici