Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

31/07/2017

Ulipristal acetato: farmacologia e meccanismi d'azione nella fibromatosi


Graziottin A.
Ulipristal acetato: farmacologia e meccanismi d’azione nella fibromatosi
Graziottin A. (a cura di), Atti e approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Fibromatosi uterina, dall'A alla Z", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 21 ottobre 2016, p. 139-144


L'ulipristal acetato è un modulatore selettivo del recettore progestinico con azione specifica sui miomi uterini. Il meccanismo di azione è articolato. L’efficacia della molecola consente di considerarlo come prima scelta nel trattamento dei fibromi uterini sintomatici, quando il sintomo principe sia il sanguinamento eccessivo. L’efficacia sulla riduzione della massa del mioma costituisce un ulteriore beneficio, prezioso prima dell’intervento chirurgico o di radiologia interventistica.
Oggi, tuttavia, le evidenze sull’efficacia sono così buone da rendere spesso superfluo l’intervento stesso: basta ripetere periodicamente la terapia farmacologica. Il trattamento può essere ripetuto per quattro cicli di tre mesi ciascuno, intervallati ciascuno da due cicli mestruali, per un totale di 18 mesi di terapia, con netto miglioramento di tutti gli indicatori soggettivi e obiettivi di benessere e salute.

top

Parole chiave:
Chirurgia ginecologica - Fibromatosi uterina - Menometrorragia - Ulipristal acetato

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici