Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

12/01/2018

Fibromi uterini: le qualità terapeutiche dell'ulipristal acetato



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


“Ho 34 anni, soffro di fibromi uterini e il mio ginecologo mi ha proposto di iniziare una terapia a base di ulipristal acetato. Il farmaco mi farà sospendere il ciclo? Può causare effetti collaterali come quelli della menopausa e farmi perdere il desiderio sessuale? Grazie”.
Martina

top

Gentile signora, i vantaggi dell’ulipristal acetato sono tre:
- riduce nettamente la perdita di sangue mestruale, consentendo un rapido recupero dell’anemia da carenza di ferro con tutti i sintomi correlati;
- riduce il volume dei fibromi, con un effetto che migliora con il numero di cicli di trattamento effettuati. Ora è possibile – e rimborsabile dal Servizio Sanitario Nazionale – fare quattro cicli di tre mesi ciascuno, intervallati da due cicli mestruali;
- induce amenorrea, ossia silenzio mestruale, reversibile alla sospensione del trattamento.
Tranquilla: il farmaco NON dà sintomi menopausali, è molto maneggevole ed è usato con soddisfazione dalle pazienti. Il desiderio può anzi migliorare per l’ottimo effetto che il ferro risparmiato, grazie all’amenorrea temporanea, ha sul sistema dopaminergico, che nel nostro cervello coordina anche il desiderio sessuale.
Segua con fiducia le indicazioni del suo ginecologo! Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Desiderio - Fibroma - Fibromatosi uterina - Menometrorragia - Ulipristal acetato

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico