EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Epidemiologia e comorbilità delle cefalee - Sintesi commentata

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
31/03/2008

Dott.ssa Audrey Serafini, H. San Raffaele, Milano
Prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano

Commento a:
Jensen R. Stovner L.J.
Epidemiology and comorbidity of headache
Lancet Neurol. 2008 Apr; 7 (4): 354-61
Le cefalee costituiscono un problema molto frequente nella popolazione adulta: secondo i dati statistici dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization, WHO), esse causano maggior invalidità rispetto ad altre gravi patologie neurologiche quali l’epilessia, la sclerosi multipla e il morbo di Parkinson. Ma la limitata conoscenza dei fenomeni fisiopatologici alla base di questa patologia, combinata a un limitato interesse accademico, determina un uso di trattamenti non specifici, nonostante le terapie siano migliorate negli ultimi 10 anni.
E’ necessaria e urgente una maggiore attenzione sia al dolore nelle cefalee, sia alle importanti comorbilità associate, per mettere a punto strategie terapeutiche multimodali che consentano di passare dalla comorbilità al co-trattamento.
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter