EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

La cefalea aumenta il rischio di demenza? Uno studio cinese

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
15/11/2018

Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Wang J, Xu W, Sun S, Yu S, Fan L.
Headache disorder and the risk of dementia: a systematic review and meta-analysis of cohort studies
J Headache Pain. 2018 Oct 11;19(1):95. doi: 10.1186/s10194-018-0925-4.
Valutare se la cefalea aumenti il rischio di demenza: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Jing Wang, ed espressione della Nankai University di Tianjin e del Chinese PLA General Hospital di Pechino.
Gli Autori hanno esplorato sistematicamente tutti i più importanti database elettronici, fra cui PubMed, Embase e Web of Science, alla ricerca di studi che investigassero le relazioni tra la cefalea e:
- la demenza di Alzheimer;
- le altre forme di demenza.
La ricerca ha permesso di individuare 6 studi, per un totale di 291.549 persone.
L’analisi dei dati ha dimostrato che la cefalea di qualsiasi tipo:
- non aumenta in modo statisticamente significativo il rischio di demenza di Alzheimer (RR = 1.47; 95% CI: 0.82-2.63; P = 0.192);
- aumenta del 24% il rischio delle altre forme di demenza (RR = 1.24; 95% CI: 1.09-1.41; P = 0.001).
Ulteriori studi sono ora necessari per confermare queste indicazioni.
Parole chiave di questo articolo
Sullo stesso argomento per professionisti
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter