Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

03/05/2016

Dolore vulvare: le possibili cause – Parte 1



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Intervista rilasciata in occasione del primo expert meeting scientifico-organizzativo del Progetto Vu_NET sul Dolore Vulvare, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 1° aprile 2016


Dolore vulvare: le possibili cause – Parte 1

Sintesi del video e punti chiave

Il dolore vulvare è lamentato dal 12-15 per cento delle donne che si sottopongono alla visita ginecologica: questo significa che ogni ginecologo vede almeno uno o due casi al giorno. Si tratta quindi di un disturbo frequente. Per studiarlo, conoscerlo e curarlo meglio, la Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus ha promosso il progetto Vu_NET, lanciato il 1° aprile scorso con un expert meeting a livello nazionale.
Da quali fattori può essere scatenato il dolore vulvare nelle diverse età della vita?
Nella prima parte di questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come durante l’infanzia il dolore vulvare possa essere provocato da traumi involontari (incidenti durante il gioco o lo sport) o intenzionali (abuso sessuale, mutilazioni genitali);
- che cos’è la vestibolodinia provocata e quali sono i suoi principali fattori predittivi: dispareunia introitale, bruciore dopo i rapporti, cistite post coitale;
- la correlazione infiammatoria che sussiste fra candida recidivante e dolore vulvare.

Realizzazione tecnica di PharmaStar TV

top

Parole chiave:
Candida / Candida recidivante - Dolore vulvare / Vulvodinia - Infiammazione - Progetto Vu-NET sul dolore vulvare - Ricerca scientifica - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream