Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

06/03/2008

Aspetti neurobiologici e modelli interpretativi del dolore pelvico cronico e del dolore sessuale


Graziottin A.
Aspetti neurobiologici e modelli interpretativi del dolore pelvico cronico e del dolore sessuale
in: Arisi E. (a cura di), Il dolore pelvico, I libri dell’AOGOI, Editeam Gruppo Editoriale, Cento (Ferrara), 2006, p. 43-69


Il ginecologo è uno degli specialisti che più frequentemente viene consultato per la diagnosi e la terapia del dolore pelvico cronico. Per missione, specializzazione, durata di rapporto terapeutico e conoscenza della donna nelle diverse fasi della vita, oltre che nei suoi rapporti di coppia e familiari, il ginecologo ha infatti conoscenza articolata dei diversi fattori - biologici, psicosessuali e relazionali - che possono concorrere sia al dolore pelvico, sia ad una soddisfacente o problematica vita sessuale. Di sua competenza è senz’altro la diagnosi e la terapia della dispareunia, la cui etiologia riconosce cause biologiche che egli ha la massima probabilità di saper riconoscere e curare. Sfortunatamente, la formazione tradizionale del ginecologo trascura ancora questo aspetto essenziale della salute e della qualità della vita delle donne. L’aggiornamento post-specialità sul dolore di pertinenza ginecologica è quindi essenziale per rispondere in modo competente alla richiesta di aiuto da parte della donna.
Questo capitolo viene dedicato ad approfondire due aspetti principali:
1) Aspetti neurobiologici e modelli interpretativi del dolore pelvico cronico
• la neurobiologia delle differenze di genere nella percezione del dolore, specie in ambito ginecologico;
• il viraggio tra dolore nocicettivo, indicatore di danno, e dolore neuropatico, che diventa malattia in sé;
• interazioni tra aspetti biologici e aspetti psichici nella percezione del dolore;
2) Disturbi da dolore sessuale nella donna
• le cause principali di dolore sessuale nella donna;
• la semeiologia del dolore sessuale;
• le principali linee di terapia.

Per gentile concessione di Editeam - Gruppo Editoriale

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

16/05/2011 - Il dolore sessuale femminile come area di interazione interprofessionale: il ginecologo

02/05/2011 - Dolore pelvico cronico: mastociti e fisiopatologia delle comorbilità

05/04/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista del ginecologo

22/03/2010 - Fisiopatologia e semeiologia della dispareunia e del vaginismo (Milano 2010)

11/01/2010 - Disfunzioni sessuali femminili: ruolo della riabilitazione

09/11/2009 - Mast cells and their role in sexual pain disorders

27/07/2009 - La pelvidinia come patologia di coppia

27/04/2009 - Dolore pelvico cronico: comorbilità e implicazioni psicosomatiche

15/09/2008 - La percezione del dolore pelvico cronico nella donna: fattori predittivi e implicazioni cliniche

07/07/2008 - Il ginecologo e la dispareunia

30/06/2008 - Urge incontinence and female sexual dysfunction: a life span perspective

23/06/2008 - Vaginismus: A clinical and neurophysiological study

16/06/2008 - Neuropathic pain in vulvar vestibulitis: Diagnosis and treatment

02/06/2008 - Sexual pain disorders: Clinical approach

Audio stream

27/02/2010 - Il mastocita - Seconda parte

20/02/2010 - Il mastocita - Prima parte

In Primo Piano

24/05/2011 - Dolore pelvico cronico: fattori psicogeni e impatto psicologico – Prima parte

09/09/2008 - Il ruolo del ginecologo extraospedaliero nella diagnosi e nella terapia del dolore cronico della donna

Schede mediche

10/07/2008 - Endometriosi - Prima parte: Che cos'è e perché causa dolore

Parole chiave:
Dispareunia femminile - Dolore cronico - Dolore neuropatico - Dolore nocicettivo - Dolore pelvico cronico - Ginecologia - Mastocita - Pavimento pelvico iperattivo - Relazione di coppia - Riabilitazione - Secchezza vaginale - Sessuologia medica - Terapia antalgica - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2008 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici