Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Audio stream

Condividi su
Stampa

04/12/2018

Fibromi uterini: che cosa sono, sintomi, terapie



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


A cura di Annalisa Manduca

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Fibromi uterini: che cosa sono, sintomi, terapie

Scarica l'intervista:
Fibromi uterini: che cosa sono, sintomi, terapie
(14.075 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

I fibromi uterini sono le più diffuse neoformazioni benigne dell’apparato riproduttivo della donna in età fertile: interessano 24 milioni di donne in tutta Europa e ben tre milioni solo nel nostro Paese. Possono dare sintomi molto diversi a seconda della posizione, del numero e delle dimensioni. Un tempo l’unica opzione terapeutica era l’isterectomia; oggi esistono tecniche interventistiche non invasive e un farmaco molto efficace, l’ulipristal acetato.
In questa intervista la professoressa Graziottin illustra:
- che cosa sono i fibromi e da quali tessuti sono costituiti;
- le tre tipologie fondamentali: sottomucoso, intramurale, sottosieroso;
- i principali sintomi che possono dare;
- come i cicli abbondanti indotti da un fibroma sottomucoso, anche piccolo, possano provocare anemia;
- come l’anemia, a sua volta, possa comportare astenia, debolezza muscolare, e una ridotta sintesi della dopamina, neurotrasmettitore essenziale per l’energia vitale, il movimento, il tono dell’umore e le prestazioni cognitive;
- che cos’è l’ulipristal acetato e come agisce;
- come si assume e le condizioni di rimborsabilità da parte del Sistema Sanitario Nazionale.

Per gentile concessione di RAI – Life: obiettivo benessere

top

Parole chiave:
Anemia - Dopamina - Fibroma - Fibromatosi uterina - Menometrorragia - Ulipristal acetato

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Audio stream