Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

09/02/2009

Sondaggio: Sei in gravidanza? Partecipa allo studio su come nasce l'amore tra mamma e bambino



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Quanto conta quello che succede in gravidanza nello sviluppo dell’amore tra mamma e bambino? Moltissimo, perché quei nove mesi non sono solo di gestazione fisica ma anche, e forse soprattutto, psichica. Il “bambino dei sogni”, il bambino desiderato, immaginato, vagheggiato, prima ancora di essere concepito, prende forma nella mente e nel cuore della mamma fin dal momento in cui il test di gravidanza è positivo, con grandi differenze, peraltro, da donna a donna, e da una gravidanza all’altra, anche nella stessa donna e nella stessa coppia.
Sono molti i fattori che possono interagire su uno sviluppo ottimale del rapporto d’amore tra mamma e bambino: dalla modalità del concepimento, allo stato di salute della donna, dall’andamento della gravidanza alla comparsa di patologie specifiche, nonché dallo specifico impatto degli esami prenatali.
Scopo dello studio è valutare quanto la presenza di patologie della gravidanza, a carico della mamma e/o del feto, e gli esami prenatali (villocentesi, amniocentesi, ecografie) possano interferire nello sviluppo del rapporto di attaccamento affettivo, e quindi di amore, tra mamma e bambino.
Se sei in gravidanza, compila per favore il questionario in ogni sua parte (informazioni sull’andamento della gravidanza, test sul rapporto madre bambino, test di ansia e depressione).
La tua esperienza, sia che si tratti di una gravidanza perfetta, sia con qualche difficoltà, è preziosa per capire quanto diversi fattori prenatali possano modificare l’attaccamento tra mamma e bambino. E, di conseguenza, per studiare meglio come rendere ottimale per ogni donna questo prezioso periodo della sua vita, anche nelle gravidanze difficili, con l’obiettivo di rendere migliore il rapporto con il piccolo prima e dopo la nascita.

Da oggi rispondere ai nostri questionari è più semplice e veloce, perché è stata eliminata la necessità di registrarsi sul sito ed effettuare il login.
Per partecipare basta quindi:
1) andare alla sezione Survey cliniche;
2) cliccare sul titolo del questionario ("Studio sull’impatto delle procedure di diagnosi prenatale sull’attaccamento tra mamma e bambino in gravidanza");
3) rispondere alle domande (che compaiono una per volta).
Grazie per la collaborazione!

Grazie per la collaborazione!

top

Parole chiave:
Ginecologia - Gravidanza - Rapporto mamma-bambino

Stampa

© 2009 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico