Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

04/09/2018

Ospemifene: i benefici dopo un tumore alla mammella



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Video realizzato in occasione del Corso ECM su “Patologie ginecologiche benigne e dolore: come scegliere il meglio fra terapie mediche e chirurgiche”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 25 maggio 2018


Ospemifene: i benefici dopo un tumore alla mammella

Sintesi del video e punti chiave

L’ospemifene è un modulatore selettivo del recettore estrogenico, approvato sia per le donne che hanno secchezza vaginale, ma non vogliono fare le terapie ormonali locali, sia per le donne che hanno finito le cure adiuvanti dopo un tumore alla mammella. Il vantaggio: riduce nettamente la secchezza vaginale e continua a proteggere il seno.
In questo video la professoressa Graziottin illustra:
- come l’ospemifene sia un “cugino” del tamoxifene, e sia dunque estremamente sicuro per la mammella;
- la doppia azione del farmaco: protezione del seno e stimolazione dei tessuti vaginali, con recupero di un’ottima lubrificazione;
- come l’ospemifene consenta una significativa attenuazione di tutti i sintomi tipici della sindrome genito-urinaria della menopausa;
- perché anche le secrezioni vaginali recuperano il loro caratteristico profumo;
- come grazie a questo farmaco la paziente curata per un cancro al seno possa tornare a sentirsi pienamente donna e a vivere un’intimità soddisfacente con il proprio partner.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Carcinoma della mammella - Dispareunia - Dolore ai rapporti - Ospemifene - Secchezza vaginale - Sindrome genito-urinaria della menopausa

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream