Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

11/06/2013

Dolore pelvico nella donna: evidenze istologiche e processi infiammatori



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Intervista rilasciata a margine del 15° World Congress on Human Reproduction, Venezia, 13-16 marzo 2013


Dolore pelvico nella donna: evidenze istologiche e processi infiammatori

Sintesi del video e punti chiave

Il 12-15 per cento delle donne soffre di dolore pelvico cronico: eppure, ancora troppo spesso si sente dire che quel dolore è “psicogeno” o “psicosomatico”, e dunque – in qualche modo – “solo nella testa della donna”. Esistono invece chiare evidenze istologiche e biochimiche che dimostrano come quel dolore abbia una solidissima base biologica, e vada dunque curato come qualsiasi altra patologia: partendo dal corpo e dalla comprensione dei suoi meccanismi di funzionamento.
Che cosa accade nei tessuti di una donna colpita da dolore pelvico cronico? Qual è la natura di questi processi? E quali disturbi possono determinare?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- le quattro patologie più strettamente correlate al dolore pelvico cronico: sindrome della vescica dolorosa, vestibolite vulvare, endometriosi, sindrome dell’intestino irritabile;
- come alla base di questi disturbi ci sia sempre un processo infiammatorio mediato dai mastociti;
- le evidenze istologiche di tale mediazione riscontrate nei tessuti interessati dal dolore: incremento dei mastociti; significativo aumento del numero di mastociti degranulati; stretta prossimità fra mastociti e fibre nervose del dolore;
- come i mastociti liberino non solo sostanze pro-infiammatorie, ma anche forti quantità di NGF, il fattore di crescita dei nervi (Nerve Growth Factor);
- come il NGF induca una proliferazione delle fibre del dolore (con iperalgesia) e la loro progressiva superficializzazione (con allodinia);
- che cos’è la microglia, dove si trova e a che cosa serve in condizioni fisiologiche;
- che cosa accade alla microglia quando l’infiammazione si cronicizza e investe il cervello;
- come la neuroinfiammazione sia responsabile della depressione associata alle malattie infiammatorie croniche e in particolare, nelle donne, al dolore pelvico cronico.

Per gentile concessione di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Dolore pelvico cronico - Endometriosi - Infiammazione - Mastocita - Microglia - Sindrome del colon/intestino irritabile - Sindrome della vescica dolorosa / Cistite interstiziale - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2013 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream