Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

02/08/2011

Disturbi del comportamento alimentare: quali sono i segnali d'allarme?



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Disturbi del comportamento alimentare: quali sono i segnali d'allarme?

Sintesi del video e punti chiave

L’anoressia e la bulimia non si sviluppano da un giorno all’altro: uno sguardo attento da parte dei genitori o di un familiare può riconoscerne i segnali di insorgenza prima che la patologia provochi danni.
Quali sono i sintomi che dovrebbero mettere in allarme e indurre un tempestivo accertamento medico?
In questo video la professoressa Graziottin illustra tre gruppi di atteggiamenti e sintomi predittivi, e in particolare:
- i segnali legati al comportamento alimentare: ridurre le porzioni, mangiare controvoglia, selezionare arbitrariamente solo alcuni alimenti a torto ritenuti “magri”, trascorrere troppo tempo in bagno, subire frequenti variazioni di peso; e, per le ragazze a rischio di bulimia, mangiare fuori pasto o in luoghi non opportuni, come la camera da letto;
- come le monomanie alimentari, in particolare, determinino importanti carenze alimentari che si ripercuotono sulla salute;
- i fattori legati alla sfera psicologica: ansia e depressione, delusioni sentimentali, frequenti crisi di pianto, solitudine, molestie o abusi pregressi;
- i sintomi e i segni legati all’area ginecologica: irregolarità del ciclo, amenorrea, anemia da carenza di ferro, vaginiti recidivanti;
- come anche i disturbi gastrointestinali, e in particolare la diarrea, debbano essere indagati in fase di anamnesi perché potenzialmente indicativi di un abuso di lassativi.

top

Parole chiave:
Alimentazione - Amenorrea primaria e secondaria - Anemia - Anoressia - Bulimia nervosa - Disturbi del comportamento alimentare - Disturbi mestruali e catameniali - Fattori psicosessuali - Ginecologia - Vaginite / Vaginite atrofica

Stampa

© 2011 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream