Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

18/10/2016

Biofilm patogeni: ecco perché cistite e vaginite possono recidivare



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Biofilm patogeni: ecco perché cistite e vaginite possono recidivare

Sintesi del video e punti chiave

I biofilm patogeni sono una recente scoperta della medicina, e contribuiscono a spiegare il mistero delle infezioni recidivanti. Ogni buon medico dovrebbe sapere che cosa li determina, come destrutturarli e come usare correttamente gli antibiotici.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- i tipi di germi che possono causare la cistite e la vaginite: batteri, funghi, virus;
- che cosa sono i biofilm patogeni e da quali elementi sono formati;
- che cosa accade quando un germe come l’Escherichia coli crea un biofilm patogeno all’interno della vescica o della vagina;
- perché il biofilm sviluppa una crescente resistenza agli antibiotici e agli attacchi del sistema immunitario;
- quali fattori portano il germe, altrimenti silente, a reinfettare periodicamente l’organo che lo ospita;
- la differenza fra biofilm extracellulari e biofilm intracellulari;
- che cosa occorre fare per evitare le recidive: ridurre la capacità dei germi di formare biofilm; destrutturare i biofilm già formati; usare, quando necessario, solo antibiotici realmente efficaci e rispettosi dell’ecosistema circostante.

Realizzazione tecnica di We-Wellness

top

Parole chiave:
Antibiotici - Biofilm patogeni - Cistite / Cistite recidivante - Infezioni - Vaginite / Vaginite atrofica

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream