Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

12/12/2017

Artrosi in menopausa: che cos'è, come si cura – Parte 1



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


A cura di Claudia Barigozzi

Video realizzato da Telecolor per la trasmissione “Salute, i segreti del corpo”


Artrosi in menopausa: che cos'è, come si cura – Parte 1

Sintesi del video e punti chiave

L’artrosi è una patologia molto diffusa, che colpisce soprattutto le donne in menopausa. Può essere di natura traumatica, soprattutto in età giovanile; ma, dopo i 50 anni, il fattore scatenante principale è proprio la carenza di estrogeni determinata dall’esaurimento dell’attività ovarica. «E’ come essere intrappolata in un’armatura di ruggine”: è così che molte pazienti definiscono la sensazione provocata dalla dolorosa rigidità delle mani, della colonna vertebrale, dell’anca, delle ginocchia. In positivo, una terapia ormonale su misura – abbinata a cure di natura fisioterapica, ortopedica e fisiatrica – può restituire un buon livello di benessere.
Nella prima parte di questo video la professoressa Graziottin illustra:
- le due fasi da cui è caratterizzata la malattia: infiammazione (artrite) e degenerazione delle articolazioni (artrosi vera e propria);
- i processi metabolici coinvolti nella patogenesi del disturbo;
- le parti anatomiche colpite: cartilagine, tessuto e fluivo sinoviale, osso subcondrale, legamenti, muscoli;
- a quale fattore genetico è dovuta la forma di artrosi più aggressiva e invalidante;
- i sintomi e i segni a carico delle articolazioni sofferenti.

Per gentile concessione di Telecolor

top

Parole chiave:
Artrosi - Dolore articolare - Estrogeni - Fattori genetici - Infiammazione - Menopausa

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream