Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

05/10/2017

Endometriosi profonda sintomatica: lo stato dell'arte delle terapie vaginali


Buggio L, Lazzari C, Monti E, Barbara G, Berlanda N, Vercellini P.
“Per vaginam” topical use of hormonal drugs in women with symptomatic deep endometriosis: a narrative literature review
Arch Gynecol Obstet. 2017 Jun 29. doi: 10.1007/s00404-017-4448-z. [Epub ahead of print]


Offrire una panoramica aggiornata delle terapie per via vaginale dell’endometriosi profonda sintomatica: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Laura Buggio e Paolo Vercellini, dell’Unità Operativa Dipartimentale “Ginecologia Chirurgica e Endometriosi” presso l’Università degli Studi di Milano.
La ricerca è stata condotta sugli articoli in lingua inglese indicizzati da MedLine, con particolare riferimento ai farmaci ormonali e all’endometriosi profonda e retto-vaginale.
Questi i principali risultati:
- i principali vantaggi della via di somministrazione vaginale, rispetto alla modalità orale, sono l’esclusione del primo passaggio epatico, la possibilità di utilizzare dosaggi più bassi e la riduzione degli effetti collaterali;
- nonostante ciò, la via vaginale è ancora poco studiata e utilizzata;
- fra gli articoli selezionati, sei sono dedicati all’impiego del danazolo vaginale e due all’anello vaginale contraccettivo, mentre uno studio pilota ha valutato l’efficacia dell’anastrozolo vaginale;
- tutti gli studi presi in considerazione rilevano un miglioramento dei sintomi pelvici associati alla malattia, e in particolare della dismenorrea;
- alcuni studi, inoltre, registrano una riduzione significativa delle dimensioni dei noduli retto-vaginali.
La via di somministrazione vaginale, dunque, si presenta come promettente, e meriterà di essere ulteriormente studiata soprattutto con riferimento all’endometriosi retto-vaginale.

top

Parole chiave:
Endometriosi - Terapia farmacologica - Terapia ormonale

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico