Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

15/06/2012

Ho la candida e la vestibolite vulvare, ma presto starò bene!


Le vostre lettere alla nostra redazione


Scrivo la mia testimonianza per ringraziare la giovane e brava dottoressa che mi ha fatto ritrovare il sorriso! E per chi, come me, ha finalmente potuto dare un nome (e una cura!) a un problema che sembrava quasi inventato.
Per molto tempo ho avuto dolore durante i rapporti e nessuno ha mai saputo spiegarmi quale fosse la causa. Poi qualche mese fa, in aggiunta, la diagnosi di iperandrogenismo e una “sottospecie” di medico che mi toglie tutti i dolci, la frutta, la farina.
Finalmente arriva il giorno dell'appuntamento con la dottoressa, il suo sorriso mi accoglie e già mi sento meglio. Mi fa reintrodurre tutti i cibi, ad eccezione del glucosio, un alimento che comunque scarseggia da sempre nella mia dieta. Questa è una stupenda notizia! Poi arriva la diagnosi di vestibolite vulvare, che spiega anche la mia candida recidivante, sempre giustificata invece con un «Chi lo sa, si vede che lei è predisposta…».
Una lacrimuccia e un sospiro di sollievo: starò bene! Oggi comincio con la terapia e il mio nuovo stile di vita, fiduciosa, sorridente. Grazie infinite a quella dottoressa… Grazie perché cura con il cuore, non solo con la mente. Perché capisce, conosce e soprattutto ascolta. Spero di diventare presto un ottimo Medico, proprio come lei.
Elena C.

top

Parole chiave:
Candida / Candida recidivante - Ginecologia - Rapporto medico-paziente - Stili di vita - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2012 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico