Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

06/03/2018

Sindrome genito-urinaria della menopausa – Parte 2



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Sindrome genito-urinaria della menopausa – Parte 2

Sintesi del video e punti chiave

L’atrofia vulvovaginale, la sindrome genito-urinaria della menopausa e la vaginite atrofica sono caratterizzate da uno stato infiammatorio indotto dalla carenza di estrogeni. Questa condizione presenta alcune caratteristiche cliniche tipiche e può essere curata, in assenza di controindicazioni, somministrando estrogeni e testosterone a livello locale.
Nella seconda parte di questo video la professoressa Graziottin illustra:
- le conseguenze a livello vaginale della carenza estrogenica: innalzamento del pH (da 4 a 6-7); alterazione della flora batterica, con riduzione dei lattobacilli, amici della salute, e aumento di germi dannosi normalmente minoritari;
- due importanti patologie conseguenti all’alterazione del microbiota vaginale: vaginosi batterica da Gardnerella; vaginiti recidivanti da Escherichia coli;
- perché l’infezione da Gardnerella è caratterizzata da un odore particolarmente sgradevole;
- come gli attacchi dell’Escherichia coli siano favoriti non solo da un’igiene intima insufficiente, ma anche dall’indebolimento della barriera intestinale tipico della menopausa, a sua volta determinato da condizioni infiammatorie croniche come la stipsi e la sindrome dell’intestino irritabile;
- come per riequilibrare il microbiota vaginale non servano gli antibiotici, ma una terapia ormonale locale su misura, a base di estrogeni e testosterone.

Per gentile concessione di Medicina e Informazione WebTv

top

Parole chiave:
Atrofia vulvo-vaginale - Estrogeni - Gardnerella - Infiammazione - Menopausa - Secchezza vaginale - Sindrome genito-urinaria della menopausa - Terapia ormonale locale - Testosterone - Traslocazione batterica - Vaginite / Vaginite atrofica - Vaginosi batterica

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream