Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

26/10/2009

Sexual aversion disorders in women


Banner L. Whipple B. Graziottin A.
Sexual aversion disorders in women
in: Porst H. Buvat J. (Eds), ISSM (International Society of Sexual Medicine) Standard Committee Book, Standard practice in Sexual Medicine, Blackwell, Oxford, UK, 2006, p. 320-324


Physical intimacy in a relationship is a dynamic process in which sexual motivation is the willingness to behave sexually with a partner. This intimacy can be perceived as too frightening and can increase anxiety for some women to an overwhelming point of sexual avoidance.
Sexual aversion may have a prominent involuntary neurovegetative basis, which is accompanied by symptoms and signs of anxiety-evoked sympathetic arousal. Or it may have a prevalent cognitive, voluntary motivation, when the woman perceives her exposure to sexual intimacy as frustrating and/or increasing her sense of sexual inadequacy. Both components may be present in the individual woman
Defined as “severe anxiety or disgust at the thought of sexual activity”, sexual aversion disorder has many, often interrelated, causes. Incest, molestation, rape and psychological abuse are often factors resulting in a woman developing complete avoidance of physical intimacy and revulsion at the thought of sexual touch. This anxiety can be severe enough to result in phobic and fear responses associated with dramatic physiological symptoms.

top

Parole chiave:
Abuso sessuale - Avversione sessuale - Cancro della mammella - Depressione - Dispareunia femminile - Disturbi sessuali con dolore - Disturbi sessuali femminili - Fobia - Immagine corporea - Psicoterapia - Rapporto medico-paziente - Relazione di coppia - Semeiotica medica - Sessuologia medica - Terapia sessuale - Vaginismo

Stampa

© 2009 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici