Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

08/03/2010

Il ruolo dello schema sessuale nella modulazione del vissuto psicosessuale delle donne trattate per cancro ginecologico - Sintesi commentata



Dott.ssa Audrey Serafini, Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


Commento a:
Carpenter KM, Andersen BL, Fowler JM, Maxwell GL.
Sexual self schema as a moderator of sexual and psychological outcomes for gynecologic cancer survivors
Arch Sex Behav. 2009 Oct; 38 (5): 828-41


Le pazienti che hanno sofferto di tumori ginecologici sono più inclini a soffrire di disfunzioni sessuali e stress psicologico. Questo studio prende in considerazione lo schema sessuale come una caratteristica individuale che può risultare utile nell’identificazione delle pazienti a rischio di complicanze psico-sessuali legate al cancro e al suo trattamento.
Le donne con uno schema sessuale positivo godono di una maggior soddisfazione e responsività sessuale rispetto alle donne con uno schema negativo.
Un corretto inquadramento diagnostico e una corretta terapia possono spesso risultare efficaci nel trattare questi disturbi invalidanti e le loro conseguenze psicologiche, come la depressione maggiore.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

26/10/2009 - Sexual aversion disorders in women

Flash dalla ricerca medica internazionale

29/11/2018 - Cancro ginecologico: follow up e riabilitazione

Parole chiave:
Ansia - Cancro ginecologico - Depressione - Dispareunia femminile - Disturbi sessuali con dolore - Disturbi sessuali femminili - Ginecologia - Rapporto medico-paziente - Schema sessuale - Sessuologia medica

Stampa

© 2010 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici