Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

12/06/2018

Candida: tutto ciò che è bene sapere – Parte 2



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


A cura di Claudia Barigozzi

Video realizzato da Telecolor per la trasmissione “Salute, i segreti del corpo”


Candida: tutto ciò che è bene sapere – Parte 2

Sintesi del video e punti chiave

La candida provoca la vaginite quando passa dalla condizione di spora, dormiente, a quella di ifa, aggressiva. E questo può avvenire a causa di due fattori: l’alterazione dei nostri meccanismi di difesa e/o l’aumento della virulenza del germe. Tali fattori interagiscono fra loro in modo sinergico, innescando e mantenendo la patologia.
Nella seconda parte di questo video la professoressa Graziottin illustra:
- che differenza c’è fra “sintomo” e “segno”;
- i sintomi e i segni delle infezioni da candida;
- come il prurito possa dare origine a vere e proprie lesioni da grattamento;
- che cosa accade, a livello immunitario, se le infezioni da candida si ripetono nel tempo;
- che cosa sono, in particolare, l’iperalgesia e l’allodinia;
- che cos’è la candida-lysina;
- i fattori predisponenti e precipitanti delle infezioni da candida;
- i fattori agonisti dei mastociti;
- perché la fisioterapia ha un’importanza centrale nella cura delle recidive.

Per gentile concessione di Telecolor

top

Parole chiave:
Alimentazione - Allodinia - Antibiotici - Candida / Candida recidivante - Diabete - Dispareunia - Dolore ai rapporti - Infiammazione - Iperalgesia - Mastocita - Pavimento pelvico iperattivo - Prurito genitale - Sistema immunitario - Vaginite / Vaginite atrofica

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream