Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

25/02/2011

Da caso clinico a storia di una donna: la mia storia




Vi ho trovate navigando in rete, ho letto avidamente tutto ciò che avete fatto e state facendo, e volevo comunicarvi la gioia per aver scoperto che ci sono professioniste che si occupano di menopausa precoce!
Dove vivo io regna il nulla, il caos più totale, con tutto ciò che ne deriva... Vivo sospesa fra cielo e terra, confusa, impaurita, umiliata, non compresa. Non so, è come se parlassi una strana lingua, i ginecologi a cui mi sono rivolta mi rispondono con approssimazione e totale assenza di empatia, mi guardano come se andare in menopausa fosse la cosa più naturale del mondo: lo sarà anche, ma a 50 anni, non a 37!
Davvero, è peggio che non aver avuto figli: e il percorso di sofferenza che ora sta facendo è lungo quanto quello di elaborazione del lutto per la mancata maternità. La diagnosi di menopausa precoce per me è stata pari a una sentenza di morte: così l’ho vissuta e continuo a percepirla. Il mio utero – che già sentivo vuoto, sterile – con la menopausa è diventato come morto, sepolto. Percepisco con dolore l’impossibilità di progettare sulla vita, la speranza spenta definitivamente... Ed è qualcosa che va ben oltre la possibilità di essere madre: è il mio essere donna, di cui la maternità è uno dei tanti aspetti, a essere ontologicamente contaminato. Una contaminazione esistenziale che investe tutta la mia persona, tutta la mia dimensione di donna. Lo sguardo è solo al mio utero sterile prima, e morto ora: ma allora l’istinto di vita che è in me urla, si ribella, spezza le catene di questa rappresentazione di me amputata!
Questa è la mia storia scomoda, ma questa sono io. La rabbia che urla dentro di me nasce soprattutto dal fatto di non riuscire a trovare qualcuno che semplicemente ascolti quello che sto provando... Chiedo solo di essere ascoltata. Chiedo che qualcuno mi faccia da specchio, con empatia, per potermi risituare rispetto a questo evento e guardare avanti con speranza...
Legati alla menopausa purtroppo ho tanti altri problemi che aggravano ancora di più lo stato emotivo in cui vivo e soprattutto le mie precarie condizioni fisiche. Ma per i medici che ho consultato io sono solo il mio utero mal funzionante, anche se poi nemmeno la terapia ormonale sortisce i benefici effetti tanto attesi.
E’ davvero bizzarra la vita... il mio sfogo, il mio bisogno di essere accolta attraverso un computer... Non so se questa mail sarà mai letta da qualcuno, ma intanto a me serve come momento catartico... Un modo per uscire dal mio tempo interiore... Uno spazio dove poter dare diritto di cittadinanza al mio dolore, sdoganandolo dai confini del caso clinico per diventare la storia di una donna: la mia storia.
Grazie per il tempo che mi avete dedicato.
Silvia S.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

07/09/2009 - Premature ovarian failure: frequency and risk factors among women attending a network of Menopause Clinics in Italy

15/06/2009 - Effect of premature menopause on sexuality

19/01/2009 - Premature menopause: the challenge of accelerated sexual aging

Audio stream

07/11/2009 - Menopausa precoce spontanea: quando muore il sogno della maternità

Testimonianze

17/04/2015 - Menopausa precoce: con gli ormoni sono rinata!

30/05/2014 - Potersi affidare al proprio medico oggi è un privilegio

27/01/2012 - Il mio frammento di azzurro nel cielo nero del dolore

11/03/2011 - Dopo la menopausa precoce: dal dolore alla gioia di una nuova vita

05/11/2010 - La vecchiaia può aspettare

07/05/2010 - Salvare gli ovociti: una scelta di serenità

Video Stream

07/10/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Nona parte: La collaborazione fra il ginecologo e gli altri specialisti

30/09/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Ottava parte: Estrogeni e bellezza

23/09/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Settima parte: Indicazioni terapeutiche: sintomi, segni, età, familiarità

16/09/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Sesta parte: Come personalizzare la cura

09/09/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Quinta parte: Come ottimizzare la protezione del sistema cardiovascolare

02/09/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Quarta parte: Benefici per il sistema cardiovascolare

17/06/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Terza parte: Manifestazione dei sintomi e durata della terapia

03/06/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Seconda parte: Evidenze scientifiche e posizioni di consenso

20/05/2010 - Menopausa e terapia ormonale sostitutiva - Prima parte: Impatto sulla qualità della vita

Le vostre domande

01/04/2011 - Esaurimento ovarico precoce: come valutare la fertilità residua

Parole chiave:
Crisi esistenziale - Dolore - Fertilità e infertilità - Ginecologia - Menopausa precoce/anticipata spontanea - Rapporto medico-paziente - Solitudine

Stampa

© 2011 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico