Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

31/08/2017

Candida recidivante, i passi necessari per guarire



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano
Dott.ssa Dania Gambini
Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


“Ho una candidosi vaginale che ogni tanto si ripresenta. Ultimamente non è stata curata molto bene: ho usato molto aloe e tea tree, ma ancora non recede... Che cosa mi consigliate di fare? Ci sono prodotti più specifici? Grazie mille per un cortese consiglio!”.
Lucia

top

Gentile amica, vista la recidività degli episodi di vaginite da lei descritti le consigliamo di effettuare i tamponi vaginali ed endocervicali completi, al fine di escludere un’eventuale co-infezione di altri germi. Confermata la presenza di candida e della sua specie, è fondamentale agire sulla prevenzione, attenendosi a specifiche norme dietetico-comportamentali:
- limitare l’assunzione di prodotti lievitati e zuccheri semplici;
- limitare l’uso di bevande alcoliche;
- mantenere una buona regolarità intestinale, utilizzando probiotici intestinali;
- prediligere un abbigliamento intimo di cotone bianco/neutro ed evitare indumenti attillati.
Inoltre le consigliamo di instaurare una terapia con antimicotico a scalare per un paio di mesi (anche per il partner), con l’aggiunta di probiotici vaginali per ripristinare il normale ecosistema della vagina.
Si rivolga con fiducia al suo ginecologo. Nel frattempo, le consigliamo di approfondire l’argomento leggendo i numerosi articoli pubblicati sul nostro sito e di cui le proponiamo una scelta. Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Alimentazione - Candida / Candida recidivante - Intestino / Salute dell'intestino - Vaginite / Vaginite atrofica

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico