Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

06/03/2008

Why Deny Dyspareunia Its Sexual Meaning?


Graziottin A.
Why Deny Dyspareunia Its Sexual Meaning?
Archives of Sexual Behaviour, 34, 1, 32-34, 57-61, author reply 63-67, 2005


Dyspareunia, ie coital pain, is a sexual dysfunction with a multifactorial and multisystemic etiology. Predisposing, precipitating and maintaining factors, biological (muscular, endocrine, immunitary, neurologic, vascular, iatrogenic) and psychosexual, may variably interact in the individual woman. The natural history of dyspareunia is basic to understand the current controversy on its “real” nature as either a sexual or a pain disorder. At onset, dyspareunia is a sexual disorder, as pain (“nociceptive”) is usually triggered by coitus. Dyspareunia becomes increasingly a pain disorder (“neuropathic”) when the chronicity of unaddressed etiological factors of tissue damage may locally up-regulate the immunitary and pain nervous system. The expression “sexual pain disorders” (or urogenital sexual pain disorders) encompasses the continuum and respects both the key features. Deleting the sexual component would mean missing a fundamental aspect for understanding both pathophysiology and meaning of dyspareunia.

Per gentile concessione di Springer

top

Parole chiave:
Dispareunia femminile - Disturbi sessuali con dolore - Disturbi sessuali femminili - Dolore cronico - Dolore neuropatico - Dolore nocicettivo - Ginecologia - Pavimento pelvico iperattivo - Sessuologia medica - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2008 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici