Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Medical Channel

Condividi su
Stampa

25/01/2016

Menopausa precoce e problematiche urologiche


Daniele Grassi
Menopausa precoce e problematiche urologiche
Corso ECM su "Menopausa precoce: dal dolore alla salute", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 27 marzo 2015


Menopausa precoce e problematiche urologiche

Sintesi del video e punti chiave

La sindrome genito-urinaria della menopausa ha implicazioni genitali (secchezza, bruciore, irritazione), sessuali (scarsa lubrificazione, dolore ai rapporti) e urologiche: fra queste spiccano i sintomi a carico del basso tratto urinario (Lower Urinary Tract Symptoms, LUTS) e le infezioni ricorrenti del tratto urinario (Recurrent Urinary Tract Infections (R-UTIs), ossia le cistiti recidivanti. Si tratta di disturbi curabili, a patto che si abbia una visione integrata della paziente, si adottino trattamenti individualizzati e si operi, quando possibile, in ottica preventiva.
In questo intervento, il dottor Daniele Grassi illustra:
- quali sono i LUTS della fase di riempimento (aumento della frequenza minzionale; urgenza minzionale, o “urgency”; dolore/peso vescicale al riempimento, o “urge”; incontinenza da urgenza; incontinenza da sforzo) e della fase di svuotamento (esitazione preminzionale; mitto rallentato, ondulante o intermittente; svuotamento vescicale incompleto; bruciare durante o al termine della minzione);
- le caratteristiche fisiopatologiche e cliniche delle cistiti ricorrenti: definizione, prevalenza, batteri coinvolti, fattori predisponenti, precipitanti e di mantenimento;
- come le strategie terapeutiche usuali, basate sull’uso degli antibiotici, siano completamente inefficaci nella lotta alle R-UTIs;
- che cosa sono il coating vescicale e i glucosaminoglicani (GAGs), e cosa accade quando la parete vescicale perde la sua impermeabilità;
- che cosa sono l’Escherichia Coli uropatogeno (UPEC), i biofilm extra- e intra-cellulari, le persister cells;
- come avviene l’attacco dei batteri alla vescica e in che modo si attiva il meccanismo delle re-infezioni;
- due componenti fondamentali della terapia: acido ialuronico, destro mannosio;
- che cos’è in particolare il destro mannosio, quali sono le sue caratteristiche biologiche e come funziona in chiave antiadesiva e riparativa;
- come è conformata anatomicamente l’uretra femminile e che cosa accade al lume uretrale in presenza di carenza estrogenica;
- i fattori facilitanti della cistite post coitale;
- l’importanza della eubiosi intestinale e vaginale nel controllo delle cistiti ricorrenti;
- l’opportunità di ridurre l’acidità delle urine nella prevenzione delle recidive;
- i cinque pilastri della medicina tradizionale cinese: agopuntura, moxibustione, coppettazione, fitoterapia, dietetica.

top

Parole chiave:
Acido ialuronico / Sodio ialuronato - Biofilm patogeno - Cistite / Cistite recidivante - D-Mannosio - Menopausa - Sindrome genitourinaria della menopausa - Sintomi del basso tratto urinario (LUTS)

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Medical Channel