Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

02/03/2009

La depressione post partum nelle donne a rischio di emarginazione sociale


Morrone A.
I fattori di rischio: la depressione post partum nelle donne a rischio di emarginazione sociale
Atti del Convegno Nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) su "Non lasciamole sole. Una rete di tutela contro la depressione post partum", Roma, 2 aprile 2008, Intermedia Editore, Brescia, 2008, p. 55-81


Nella mia relazione voglio mostrare alcune immagini che ci aiuteranno a capire come, la depressione post partum, ma soprattutto la gravidanza, si vivano a pochi chilometri da noi. Vi parlerò di un ospedale che si trova al confine tra l’Eritrea e l’Etiopia, un luogo in cui operiamo da tanti anni. Si tratta di una frontiera, una frontiera nera, perché, come ha detto Kofi Annan nel suo discorso nel ricevere il Nobel per la pace del 2001, “Va oltre i veri confini che non sono le nazioni, piuttosto chi ha il potere e chi non ce l’ha, chi è libero e chi è umiliato”.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità parla di diritto alla salute, riconosciuto come uno dei diritti fondamentali degli esseri umani, senza distinzione di razza, religione, etnia sociale ed economica. Nei fatti sappiamo che esistono enormi disparità...

Per gentile concessione della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) e di Intermedia Editore.

top

Parole chiave:
Depressione post parto - Disturbi dell'umore - Fattori predittivi - Ginecologia - Gravidanza

Stampa

© 2009 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici