Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

30/03/2009

L'ostetricia: medicina della persona, unità dell'assistenza alla nascita, dalla visita preconcezionale alla fine del puerperio


Forleo R.
L'ostetricia: medicina della persona, unità dell'assistenza alla nascita, dalla visita preconcezionale alla fine del puerperio
Atti del Convegno Nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) su "Non lasciamole sole. Una rete di tutela contro la depressione post partum", Roma, 2 aprile 2008, Intermedia Editore, Brescia, 2008, p. 87-88


Per affrontare il problema della depressione post partum, è indispensabile una “conversione” del ginecologo da medico di organi ed apparati in medico della persona.
Questa vera e propria rivoluzione è in parte già iniziata: i ginecologi hanno compreso che non vi sono solo gli elementi tecnici alla base della professione, e stanno sempre più approfondendo anche gli aspetti intrapsichici e relazionali della donna che si rivolge loro.
Un altro importante fattore di cambiamento è la maggiore coscienza critica della coppia in attesa, il ruolo da protagonista della coppia nella nascita del figlio.
È indispensabile inoltre, da parte dei ginecologi, la modestia nel comprendere che su questo problema c’è molto da imparare ed è necessario coinvolgere anche altre figure, come le psicologhe e le stesse ostetriche.

Per gentile concessione della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) e di Intermedia Editore.

top

Parole chiave:
Depressione post parto - Fattori predittivi - Fattori psichici - Ginecologia - Gravidanza - Ostetricia - Psicoterapia - Rapporto medico-paziente

Stampa

© 2009 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici