EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Fibromatosi uterina: il ruolo della miomectomia. Quando? A chi? E perchè?

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
Fibromatosi uterina: il ruolo della miomectomia. Quando? A chi? E perchè?
07/10/2019
Meroni M.
Fibromatosi uterina: il ruolo della miomectomia. Quando? A chi? E perchè?
Graziottin A. (a cura di), Atti e approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "La donna dai 40 anni in poi: progetti di salute", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 24 maggio 2019, p. 61-63
I miomi uterini (noti anche come fibromi o leiomiomi) sono i tumori benigni più comuni del tratto genitale femminile, con un tasso di incidenza pari al 50-60% circa nelle donne in età fertile, e con un picco del 70% nella quinta decade di vita nelle donne di razza caucasica e dell’80 % nelle donne di razza africana.
Nella nostra pratica, concorde con i dati esposti da vari gruppi di lavoro, le limitazioni alla miomectomia laparoscopica per la terapia della fibromatosi uterina sono rappresentati da:
- dimensioni del mioma > 10 cm;
- numero dei miomi > 5;
- caratteristiche ecografiche non rassicuranti.
Parole chiave di questo articolo
Sullo stesso argomento per professionisti
Sullo stesso argomento per pazienti
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter