Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

01/10/2019

Chirurgia dell'ovaio: un nuovo approccio conservativo



Direttore, Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia, Ospedale Niguarda, Milano


Intervista rilasciata in occasione del corso ECM su “La donna dai 40 anni in poi: progetti di salute”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 24 maggio 2019


Chirurgia dell'ovaio: un nuovo approccio conservativo

Sintesi del video e punti chiave

Fino a qualche anno fa, dovendo sottoporre una donna a isterectomia, ossia all’asportazione dell’utero, i medici le consigliavano anche di rimuovere le ovaie, per prevenire la formazione di tumori. Oggi l’approccio è più sfumato e, tendenzialmente, più conservativo.
In questo video, il professor Meroni illustra:
- quali nuove conoscenze sulla steroidogenesi spingono a un atteggiamento più prudente;
- come, in particolare, anche l’ovaio di una donna di 60-65 anni continui a produrre una minima quantità di ormoni che, pur non essendo sufficienti a determinare delle mestruazioni, migliorano il metabolismo, il benessere complessivo, la lucidità mentale e la funzione sessuale;
- come, di conseguenza, sia giusto che la donna in procinto di sottoporsi a un’isterectomia chieda al medico se sia opportuno conservare o meno le ovaie, e che il medico circostanzi accuratamente l’eventuale consiglio di rimuoverle.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Chirurgia ginecologica - Isterectomia - Ovariectomia profilattica bilaterale - Rapporto medico-paziente

Stampa

© 2019 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream