Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

25/11/2014

Aborto spontaneo e interruzione volontaria di gravidanza: il dolore emotivo



Direttore SC ASF 10 – Firenze


A cura di Chantal Rocca

Intervista rilasciata in occasione del Corso ECM su “Dolore in ostetricia, sessualità e disfunzioni del pavimento pelvico. Il ruolo del ginecologo nella prevenzione e nella cura”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 6 giugno 2014


Aborto spontaneo e interruzione volontaria di gravidanza: il dolore emotivo

Sintesi del video e punti chiave

L’aborto spontaneo e l’interruzione volontaria di gravidanza sono due argomenti “cenerentola” della ginecologia: i medici li considerano spesso piccoli interventi di routine, mentre la loro forte risonanza emotiva richiede un supporto costante e competente. Si tratta infatti di due esperienze molto diverse, ma contraddistinte entrambe da un sentimento di impotenza, di fallimento e di colpa che può perdurare anche per molti anni.
Che cosa differenzia e che cosa accomuna l’interruzione volontaria di gravidanza e l’aborto spontaneo? Come dovrebbero porsi i medici nei confronti del dolore emotivo della donna?
In questo video, la dottoressa Dubini illustra:
- perché l’aborto spontaneo è un evento sempre più frequente;
- perché i medici sbagliano a minimizzarne la portata;
- che cosa è cambiato, negli ultimi anni, nell’approccio tecnico all’aborto spontaneo;
- come l’interruzione volontaria di gravidanza sia spesso determinata da gravi problematiche di ordine familiare e sociale;
- il ruolo particolare della violenza domestica, specialmente nell’IVG ripetuta nel tempo;
- perché è importante garantire sempre un accompagnamento psicologico tempestivo ed empatico.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Aborto spontaneo - Dolore - Gravidanza - Interruzione volontaria di gravidanza (IVG)

Stampa

© 2014 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream