EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Fibromialgia e menopausa: con la terapia ormonale sostitutiva sto molto meglio

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
14/06/2013

Le vostre lettere alla nostra redazione

Sono andata in menopausa a 53 anni, e a 56 mi sono ammalata di fibromialgia. Stavo malissimo, non dormivo, ero molto nervosa e stanca, e con quei dolori alle gambe e alle mani riuscivo a fare ben poco. Mi sono rivolta alla mia ginecologa, che mi ha prescritto la cura ormonale giusta. Ho seguito questa terapia per alcuni mesi, con un lieve miglioramento.
Una sera però, guardando la trasmissione televisiva “Porta a Porta”, ho ascoltato la professoressa Alessandra Graziottin sul tema della menopausa: mi è piaciuta e ho prenotato una visita da lei. La professoressa mi ha cambiato la cura ormonale, e mi sono sentita subito meglio: miglioravo, e miglioro, mese dopo mese.
Oggi, a distanza di tre anni, sono contenta in quanto la sua cura mi sta dando ottimi risultati. Per la fibromialgia non faccio cure particolari, solo integratori e un farmaco a base di ademetionina, ma la cura ormonale mi aiuta moltissimo anche su quel fronte!
Elena D.B.
Parole chiave di questo articolo
Sullo stesso argomento per professionisti

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter