Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

17/10/2013

Effects of expressive writing on sexual dysfunction, depression, and PTSD in women with a history of childhood sexual abuse: results from a randomized clinical trial


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Meston CM, Lorenz TA, Stephenson KR.
Effects of expressive writing on sexual dysfunction, depression, and PTSD in women with a history of childhood sexual abuse: results from a randomized clinical trial
J Sex Med. 2013 Sep; 10 (9): 2177-89. doi: 10.1111/jsm.12247. Epub 2013 Jul 22.


Sperimentare l’efficacia della scrittura espressiva nella cura dei disturbi psichiatrici e psicosessuali nelle donne soggette ad abuso sessuale durante l’infanzia. E’ l’obiettivo dello studio di Cindy Meston e collaboratori, del Dipartimento di Psicologia dell’Università del Texas ad Austin, Stati Uniti.
Le donne che hanno subito un abuso sessuale da bambine manifestano in età adulta alti tassi di depressione, disturbo post traumatico da stress e disturbi sessuali, con un netto impoverimento della soddisfazione sessuale e un forte distress.
Settanta donne con questo tipo di esperienza sono state suddivise in due gruppi e sottoposte a cinque sessioni, di 30 minuti ciascuna, di scrittura espressiva, focalizzandosi:
- il primo gruppo: sul trauma subìto:
- il secondo gruppo: sul proprio “schema sessuale”, ossia sulla percezione di sé in ambito sessuale.
Le cinque sessioni sono state seguite – a due settimane, un mese e sei mesi – da momenti validati di autovalutazione delle proprie condizioni psicopatologiche e sessuali.
In entrambi i gruppi, le donne hanno riportato un miglioramento dei sintomi depressivi e di quelli correlati allo stress post traumatico. Inoltre, le donne alle quali era stato richiesto di scrivere a proposito dell’impatto dell’abuso sul loro schema sessuale hanno manifestato miglioramenti significativamente più evidenti della funzione sessuale.
La scrittura espressiva, dando parole al dolore, contribuisce dunque a ridurre le conseguenze dell’abuso sessuale infantile, riducendo la depressione, il disturbo post traumatico da stress e, qualora ci si focalizzi specificamente sull’ambito sessuale, anche i disturbi sessuali associati. In entrambi i gruppi il metodo si è rivelato di facile applicazione, di basso costo e bene accetto alle pazienti.

top

Parole chiave:
Abuso sessuale - Depressione - Disturbi sessuali femminili - Scrittura espressiva - Sindrome post traumatica da stress

Stampa

© 2013 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico