Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

24/01/2017

Fibromatosi uterina: il ruolo terapeutico dei progestinici – Parte 2



Ordinario di Ginecologia e Ostetricia, Università di Cagliari


Intervista rilasciata in occasione del corso ECM su “Fibromatosi uterina, dalla A alla Z”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 21 ottobre 2016


Fibromatosi uterina: il ruolo terapeutico dei progestinici – Parte 2

Sintesi dell'intervista e punti chiave

I progestinici sono la terapia medica di prima scelta per la fibromatosi uterina. I dati di letteratura sono poco numerosi, ma promettenti: ulteriori studi potranno confermare i risultati positivi registrati sinora.
In questo video, la professoressa Annamaria Paoletti illustra:
- come l’etnia afroamericana sia particolarmente predisposta alla patologia;
- i dati di efficacia del medrossiprogesterone acetato in questa particolare popolazione;
- l’azione antinfiammatoria e antiangiogenetica del dienogest (usato anche per l’endometriosi);
- che cos’è l’apoptosi risultante dall’impiego del levonorgestrel in colture di mioma;
- la possibilità di utilizzare quest’ultimo tipo di progestinico tramite dispositivo intrauterino.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Dienogest - Fibroma - Fibromatosi uterina - Progesterone / Progestinici - Terapia medica

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream