Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

16/02/2016

Endometriosi: sintomi, cause, terapia – Parte 2



Direttore Dipartimento Materno-Infantile
Azienda Ospedaliera di Treviglio (BG)
Segretario Regionale AOGOI Lombardia


Endometriosi: sintomi, cause, terapia – Parte 2

Sintesi dell'intervista e punti chiave

L’endometriosi è una malattia cronica, per la quale non esiste ancora una cura veramente risolutiva. E’ però possibile rallentarne la progressione ed eliminare il dolore, con terapie farmacologiche o chirurgiche.
Quali sono le principali opzioni di cura? Quali sono i fattori che portano a scegliere l’approccio chirurgico o quello farmacologico?
Nella seconda e ultima parte di questa intervista, il dottor Crescini illustra i principali quadri clinici e le conseguenti scelte terapeutiche:
- perché è opportuno somministrare un contraccettivo orale quando la donna presenta sintomi suggestivi di endometriosi, ma non ha problemi di infertilità e l’ecografia rivela che l’apparato genitale è sostanzialmente intatto;
- che cosa accade, a livello biochimico, quando la donna interrompe l’assunzione della pillola per cercare una gravidanza;
- come procedere quando, oltre ai sintomi specifici dell’endometriosi, la donna presenta un quadro anatomico danneggiato dalla malattia;
- quali pericoli si corrono quando l’endometriosi interessa organi extra-genitali, come l’intestino o la vescica;
- i limiti e i rischi che caratterizzano attualmente la terapia chirurgica;
- i farmaci che, oltre ai contraccettivi ormonali, possono essere usati per bloccare la progressione del disturbo;
- quando optare per l’asportazione totale delle ovaie.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Chirurgia ginecologica - Endometriosi - Terapia contraccettiva - Terapia medica

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream