Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

05/02/2013

Candida recidivante: terapie sistemiche



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Intervista rilasciata a margine del convegno ECM “La donna e il dolore pelvico: da sintomo a malattia, dalla diagnosi alla terapia”, organizzato il 16 novembre 2012, a Milano, dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus e da Springer-Verlag Italia


Candida recidivante: terapie sistemiche

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Curare la salute del colon, limitare al massimo il ricorso agli antibiotici, avere stili di vita appropriati: sono questi, come abbiamo visto nell’intervista pubblicata lo scorso 22 gennaio (Infezioni da Candida: vie di trasmissione e strategie preventive), i tre pilastri della prevenzione delle recidive da Candida. Quando però, nonostante queste importanti e indispensabili misure, le recidive continuano, è opportuno passare a una terapia antimicotica sistemica, per esempio a base di fluconazolo.
Quali sono i protocolli di trattamento sistemico più accreditati ed efficaci?
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- il protocollo classico di Sobel: dosaggio, durata, tasso di riduzione delle recidive;
- il principale limite di questa terapia: la ripresa delle recidive dopo la sospensione del trattamento;
- il protocollo recentemente messo a punto da Alessandra Graziottin e Filippo Murina;
- come questo protocollo riduca il dosaggio complessivo dell’antimicotico e riesca a mantenere molto basso il tasso di recidive anche dopo la fine del trattamento;
- perché anche questa efficace terapia non può prescindere da una precisa assunzione di responsabilità verso gli stili di vita.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Antimicotici - Candida / Candida recidivante - Ginecologia - Prevenzione - Recidiva

Stampa

© 2013 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream