Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

30/10/2015

Dopo il dolore, l'intimità ritrovata con mio marito




Vi scrivo oggi, a pochissimi giorni di distanza del mio cinquantesimo compleanno, per dirvi che a volte la vita può ricominciare anche a questa età! No, non vuole essere una frase banale: per la mia patologia in via di netto miglioramento, questo mi sento di poterlo affermare.
A 40 anni, dopo un ricovero e una serie di indagini, scopro di essere celiaca. Non è stato facile da accettare, ma vedevo che i sacrifici fatti portavano a un miglioramento delle mie condizioni psico-fisiche. Purtroppo però da quella patologia autoimmune sono scaturiti altri disturbi: candide frequenti, e soprattutto il lichen che ha reso i rapporti dolorosi, e negli ultimi tempi quasi impossibili.
Oltre che da un ginecologo, sono stata seguita da un anestesista specializzato nella cura del dolore. I risultati non erano soddisfacenti e, su consiglio del ginecologo stesso, ho contattato lo studio della professoressa Graziottin per un primo appuntamento.
Era il luglio del 2014, e da 15 mesi sono in cura. Non è stato semplice seguire gli stili di vita proposti, molto diversi da quelli a cui ero abituata. Sto utilizzando poche medicine e tanti integratori. Eseguo periodicamente sedute di riabilitazione pelvica che mi hanno ridato una buona tonicità muscolare e dopo un anno sono ritornata ad avere rapporti completi con mio marito. Ora sono più serena, ma soprattutto siamo di nuovo una coppia felice. Devo un grazie a mio marito, al mio fianco da 31 anni. Ma un grazie speciale va alla professoressa Graziottin che, con la sua preparazione e e la sua professionalità, mi ha ridato la gioia di stare bene con me stessa e in coppia.
Una rosa donata col cuore

top

Parole chiave:
Candida / Candida recidivante - Celiachia - Dispareunia - Dolore ai rapporti - Lichen sclerosus - Rapporto medico-paziente

Stampa

© 2015 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico