Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

06/09/2019

Dismenorrea e cefalea catameniale: le terapie più efficaci



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano
Dott.ssa Dania Gambini
Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


“Ho 40 anni, e da sempre soffro di forti dolori mestruali, con mal di testa allucinanti che mi devastano la vita. Ho provato diverse cure senza successo. Voi che cosa mi consigliate? Grazie”.

top

Gentile amica, una possibile soluzione terapeutica ai suoi disturbi (dolore mestruale e cefalea catameniale) è il ricorso alla terapia contraccettiva, ovviamente in assenza di controindicazioni. Nel caso in cui la sua emicrania sia con aura, la terapia si basa su preparati progestinici a basso dosaggio a regime continuativo (minipillola). Se non si trattasse di emicrania con aura l’approccio terapeutico ideale è rappresentato dall’utilizzo di preparati estro-progestinici in regime continuativo (ossia senza pause, facendo saltare il ciclo mestruale). Può inoltre abbinare il magnesio, come valido alleato per la riduzione della sintomatologia mestruale. Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Cefalea - Dismenorrea (dolore mestruale) - Disturbi mestruali e catameniali

Stampa

© 2019 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico