Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

27/11/2018

Punti nascita: il primo obiettivo è la sicurezza della mamma e del bambino



Direttore Dipartimento Materno-Infantile, Ospedale di Treviglio (BG)
Segretario Regionale AOGOI Lombardia


Punti nascita: il primo obiettivo è la sicurezza della mamma e del bambino

Sintesi del video e punti chiave

Il problema emerge periodicamente anche dalle pagine dei giornali: le donne, e in generale le famiglie, vorrebbero che i punti nascita fossero numerosi e il più possibile capillari, in modo che i piccoli possano nascere vicino al luogo di residenza. In realtà, la sicurezza ostetrica esige esattamente l’opposto: pochi reparti di maternità ma con un gran numero di parti l’anno, in modo da avere l’esperienza e le figure mediche adatte a fronteggiare anche le emergenze meno frequenti.
In questo video il dottor Crescini illustra:
- i progressi della scienza ostetrica negli ultimi decenni, in termini di riduzione della mortalità materna e infantile;
- come un buon livello di sicurezza richieda tre requisiti: professionisti competenti, una sorveglianza accurata delle gravidanza e strutture in grado di massimizzare l’impiego e la reattività delle risorse umane;
- al di sotto di quanti parti l’anno una struttura ospedaliera non dovrebbe scendere per essere veramente sicura e poter disporre anche di un reparto di patologia neonatale;
- un caso concreto di razionalità organizzativa alle porte del nostro Paese.

Per gentile concessione di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Ostetricia - Parto - Rischio ostetrico

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream