Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

16/07/2019

Disturbi del sonno: differenze di genere e di età


Dott.ssa Maria Salsone
Neurologa, Ricercatrice CNR
HSR Ville Turro, Centro di Medicina del sonno


Intervista rilasciata in occasione del corso ECM su “La donna dai 40 anni in poi: progetti di salute”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 24 maggio 2019


Disturbi del sonno: differenze di genere e di età

Sintesi del video e punti chiave

Sebbene il dormire non sia un’attività collocata sotto lo stretto controllo del sistema nervoso autonomo, molti pazienti affetti da disturbi del sonno possono soffrire anche di problemi neurovegetativi, e viceversa. Le interazioni fra questi ambiti sono riconducibili a tre aree fondamentali: eziologia comune; alterazioni del ritmo circadiano e delle funzioni cardiorespiratorie; predisposizione genetica.
In questo video, la dottoressa Salsone illustra:
- perché quella del sonno sta diventando sempre di più una medicina di genere;
- quali sono i disturbi più frequenti negli uomini e nelle donne;
- come l’incidenza di determinate patologie possa significativamente variare nel corso della vita;
- la diversa prevalenza delle apnee ostruttive nell’età fertile e dopo la menopausa;
- le motivazioni di ordine anatomico e funzionale che possono spiegare l’aumento della prevalenza delle apnee con l’età;
- come le problematiche neurovegetative correlate alle apnee siano riconducibili ad alterazioni del sistema parasimpatico;
- a che cosa serve l’indice di valutazione parasimpatica cardiaca recentemente messo a punto da un gruppo di ricercatori italiani.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Insonnia e disturbi del sonno - Medicina di genere - Menopausa - Sistema neurovegetativo - Sonno

Stampa

© 2019 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream