Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

26/03/2013

Dismenorrea, i benefici della contraccezione ormonale continuativa


Prof.ssa Anna Maria Paoletti
Professore Ordinario, Clinica Ginecologica Ostetrica e di Fisiopatologia della Riproduzione Umana, Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Università di Cagliari
Azienda Ospedaliero Universitaria (AOU) di Cagliari


Intervista rilasciata a margine del convegno ECM “La donna e il dolore pelvico: da sintomo a malattia, dalla diagnosi alla terapia”, organizzato il 16 novembre 2012, a Milano, dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus e da Springer-Verlag Italia


Dismenorrea, i benefici della contraccezione ormonale continuativa

Sintesi del video e punti chiave

Oggi sappiamo che i contraccettivi ormonali proteggono la donna dalla dismenorrea primaria: lo confermano molte autorevoli ricerche internazionali, che sottolineano come il blocco dell’ovulazione indotto dal contraccettivo sia decisivo nel controllo del dolore mestruale.
Perché la pillola e i suoi equivalenti (cerotto transdermico, anello vaginale) hanno questo benefico effetto? Quali sono gli schemi di assunzione più efficaci in vista della prevenzione del dolore?
In questo video, la professoressa Paoletti illustra:
-come il contraccettivo ormonale, bloccando l’ovulazione, elimini anche le fluttuazioni ormonali che danno origine alla produzione e al rilascio di prostaglandine, responsabili a loro volta dell’infiammazione e del dolore;
-perché la formula d’uso più efficace è l’assunzione continuativa, ossia senza interruzioni;
-come attraverso il cosiddetto “extended use” sia la donna a stabilire se e quando avere la mestruazione.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Dismenorrea (dolore mestruale) - Terapia contraccettiva

Stampa

© 2013 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream