Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

13/05/2013

Breast cancer risk in postmenopausal women using testosterone in combination with hormone replacement therapy


Bitzer J. Kenemans P. Mueck A.O. FSDeducation Group (including A. Graziottin) 
Breast cancer risk in postmenopausal women using testosterone in combination with hormone replacement therapy
Maturitas, 2008 Mar 20; 59 (3): 209-18


Testosterone supplementation can be considered as a treatment option for surgically postmenopausal women with a distressful low sexual desire disorder, while on oestrogen therapy with or without progestagens. The purpose of this study is to review the available clinical data on the impact of exogenous testosterone containing postmenopausal hormone therapy on breast cancer risk.
No prospective randomized clinical trials were found. The five studies found (two case–control studies, two cohort studies and one retrospective observational study) showed inconsistent results. All studies had severe methodological limitations. Formulations and dosages used could be considered suboptimal.
At present, there are no valid randomized or observational clinical studies that provide evidence that the addition of testosterone to conventional postmenopausal hormone therapy influences breast cancer risk.

Per gentile concessione di Elsevier


top

Parole chiave:
Cancro della mammella - Menopausa - Terapia ormonale sostitutiva - Testosterone

Stampa

© 2013 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici